BOOKING
O
Una delle attività più interessanti e creative in vacanza è senz’altro la visita alle tante bellezze naturali, ai beni culturali ed a vari luoghi d’interesse nella vostra destinazione turistica, alla scoperta della cultura della vostra destinazione.

Gite a piedi

L’antica cittadina di Osor (Ossero) dista dal campeggio di Bijar circa cinquecento metri. Osor è un luogo ricco di storia. Grazie al canale, in prossimità di Osor scorreva tutto il traffico marittimo in transito tra la costa dalmata e l’Adriatico settentrionale. Le fondamenta delle mura cittadine, tutt’oggi ben conservate, svelano una storia remota e rendono quest’antica cittadina un luogo mitico. Osor è davvero un museo a cielo aperto, sul cui volto gli artisti d’ogni tempo, dalle basiliche paleocristiane a Meštrović, hanno lasciato ciascuno un proprio segno. Osor è attraversata da una delle vie mercantili più antiche, la Via della giada, com’è testimoniato da una gran quantità di decorazioni in giada trovate nelle tombe illiriche nei campi attorno al centro abitato.

È noto come ad Osor nei mesi estivi si tengano le Serate musicali: godete dei momenti intrisi di musica classica, o visitate una delle sue gallerie d’arte che, ne siamo certi, v’entusiasmeranno.

Una delle gite d’obbligo in ogni programma escursionistico è senz’altro una bella scalata al monte Osorščica, un ambiente d’aria fresca e salubre a diretto contatto con la natura, dove prima di arrivare alla vetta v’imbatterete in tante piante autoctone. Ed una volta in cima, il vostro sguardo abbraccerà l’intero arcipelago di Cherso e Lussino per spingersi sino all’Italia. Da qui potrete godere di tutta la bellezza del nostro arcipelago. Prima di fare ritorno alla base, rinfrescatevi e ristoratevi al rifugio, dove riordinerete le splendide sensazioni vissute sul monte.

Qui potete vedere Le passeggiate e i sentieri del isola Lussino PDF (1,86) »

Gite per mare

In nave raggiungerete Susak (Sansego), unica perché completamente sabbiosa, ed alcune delle tante isole dell’arcipelago: Srakane, Orjule, Ilovik, ecc.

La gita alla Grotta azzurra (Plava špilja) prevede anche un fish picnic ed una visita alla spiaggia ai piedi del paese di Lubenice, annoverata tra le 40 spiagge più belle del mondo.

Le navi turistiche salpano da Nerezine, Mali Lošinj, Veli Lošinj, Cres e Martinšćica; per informazioni più dettagliate sugli orari, siete pregati di rivolgervi alla reception del vostro campeggio.

Gite in pullman

Dirigetevi a Valun, luogo in cui è stata ritrovata la Stele di Valun (XI secolo), ed a Cherso-città, dove ammirerete la piazza principale, la porta cittadina, il Mandrač (mandracchio) e la chiesa parrocchiale.

Dall’altra parte ci dirigeremo verso l’isola di Lussino: la nostra meta sono le due città isolane, Lussingrande (Veli Lošinj) e Lussinpiccolo (Malii Lošinj). Dovete sapere che Lussingrande è, nonostante il suo nome, più piccola di Lussinpiccolo. Qui vivrete la storia della città, le sue calli e tanto altro ancora. A Lussingrande non mancate di visitate la Kula (Torre), uno spazio artistico - espositivo, ed imparate qualcosa dei delfini tursiopi che abitano il mare del nostro arcipelago. A Lussinpiccolo, invece, vi invitiamo a visitare il Giardino profumato, dove, in un sol luogo, avrete la possibilità di godere dei profumi e dei colori del patrimonio floreale del nostro arcipelago.